Chitarra con pesto di pistacchi e calamari

Ingredienti per 4 persone : 

  • 280 g di chitarra
  • 400 g di calamari medi 
  • 100 g di pistacchi di Bronte 
  • 7 mandorle sgusciate Bonomo 
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato 
  • 1 spicchio d'aglio 
  • 1 foglia di alloro 
  • 1 cucchiaio di salsa di pomodoro fresco 
  • Fiori eduli di fiordaliso q.b.
  • sale q.b. 
  • pepe bianco q.b. 
  • olio extra vergine di oliva Bonomo

Procedimento:

Iniziamo col preparare il pesto di pistacchi: pelare i pistacchi, in modo da togliere quella sottile buccia di colore violaceo che li ricopre. 

Una volta sgusciati, inserite nel mortaio i pistacchi, assieme alle mandorle, il parmigiano e la giusta quantità di olio extra vergine di oliva, pestate sino ad ottenere un composto omegeneo, aggiungete un altro filo di olio extra vergine e continuate a pestare sino ad ottenere la consistenza desiderata. 

Al termine salate e pepate. Versare il pesto in un vasetto, chiudetelo e lasciatelo riposare in frigo.

Lavare con cura i calamari, asciugarli con carta cucina, poi affettarli a rondelle e lasciare interi i tentacoli. 

Porre sul fuoco una casseruola antiaderente con abbondante olio extra vergine, lo spicchio d’aglio e una foglia di alloro; quando l’olio è caldo inserire i calamari, farli saltare a fuoco vivo per tre minuti, poi abbassare la fiamma e farli cuocere per altri 2 minuti. Spegnere il fuoco e regolare di sale pepe.

Cuocere la chitarra in abbondante acqua salata, scolarla al dente poi farla saltare nel sugo di calamari, spegnere il fuoco ed aggiungere tre cucchiai di pesto ai pistacchi, mescolare bene.

Presentazione: porre al centro del piatto un nido di pasta, decorare con delle gocce di salsa di pomodoro fresco e una lieve spolverata di fiori eduli di fiordaliso.

Ricetta realizzata da: Daniela&Diocleziano