Coppa Piacentina DOP in bellavista con burrata, asparagi e pasta Kataifi

Ingredienti per 4 persone 

  • 27 fette sottili di coppa piacentina DOP
  • 4 piccole burrate artigianali da 100 g 
  • 240 g di asparagi verdi già puliti 
  • 16 punte di asparagi bianchi di Badoere IGP 
  • 30 g di burro al tartufo bianco
  • 2 steli di erba cipollina
  • un cucchiaio di mandorle
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • pasta kataifi q.b.
  • 1 fiore di erba cipollina
  • sale fino q.b.
  • pepe nero q.b.
  • olio extra vergine di oliva Bonomo

Procedimento:

iniziamo col preparare il pesto ricco agli asparagi. 

Affettate a rondelle gli asparagi verdi, tenete da parte le punte. 

Scaldate un tegame antiaderente con un filo di olio extra vergine di oliva, aggiungete gli asparagi verdi affettati e fate cuocere per 7 minuti a fuoco alto, mescolando spesso. 

Spegnete il.fuoco. Inserite il tutto nel boccale del frullatore, assieme alle punte di asparagi, le lamelle di mandorle, il pecorino grattugiato e l'erba cipollina tritata finemente. Frullate il tutto, al termine regolate di sale e pepe.

Tagliare la coppa piacentina a striscioline. Porre sul fuoco una padella antiaderente, quando questa è ben calda versare le striscioline di coppa piacentina e quando la coppa diviene croccante, scolarla su carta assorbente.

Cuocere gli asparagi bianchi a vapore, scolateli quindi fateli saltare velocemente in una padella antiaderente con il burro al tartufo. Al termine regolate di sale. 

Realizzare con la pasta kataifi 4 piccoli nidi. Foderare una pirofila con carta forno, inserire con delicatezza i nidi di pasta kataifi, spennellarli con un filo di olio extra vergine di oliva e farli cuocerei n forno già caldo a 180° per 12 minuti circa, affinché assumano un bel colore dorato.

Composizione del piatto:

stendere al centro del piatto in forma circolare (cercare di far coincidere il diametro del pesto con quello della burrata), un cucchiaio di pesto ricco agli asparagi, distribuire sopra alcune briciole croccanti di coppa piacentina DOP. Stendere a raggiera 6 fette di coppa piacentina DOP, quindi inserire al centro del piatto la piccola burrata e sopra di essa il nido croccante di pasta kataifi. Terminare il piatto con 4 punte di asparago bianco al tartufo.

 Decorare intorno con dei fiori freschi di erba cipollina. 

Ricetta realizzata da: Daniela&Diocleziano