Tagliatelle alle nocciole con gamberi gratinati e peperoni

Ingredienti per 4 persone:
  • 200 g farina 00
  • 130 g nocciole sgusciate e spellate
  • 100 g farina integrale
  • 3 cucchiai di vino bianco secco 
  • 3 uova
  • 1 tuorlo
  • 3 cucchiai di granella di nocciole
  • 12 gamberoni
  • 1 peperone rosso
  • timo, rosmarino, origano fresco, prezzemolo q.b.
  • sale fino q.b.
  • 1 cucchiaino di Shichimi tōgarashi
  • 30 g burro
  • Olio extra vergine di oliva Bonomo q.b.

Procedimento: 

tostate 100 g di nocciole in una padella antiaderente per 2 minuti, poi frullate in un mixer fino a ridurle in polvere. 

Setacciate le altre farine sul piano da lavoro, disponete a fontana e mettete al centro le uova intere e il tuorlo, il vino, due cucchiai di olio, un pizzico di sale ed infine la polvere di nocciole. 

Mescolate e impastate bene gli ingredienti: se l'impasto risulta troppo asciutto, aggiungete un po' d'acqua. 

Formate una palla, avvolgete in un film trasparente e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti .

Trascorso questo lasso di tempo, tirate la sfoglia sottile e quindi realizzate le tagliatelle. 

Eliminate la testa e il carapace ai gamberi poi togliete il budellino centrale, lavate ed asciugate con cura i gamberi, posizionate su una piccola pirofila da forno, cospargete con lo Shichimi tōgarashi, tre cucchiai di granella di nocciole ed un filo di olio extra vergine di oliva, mescolate bene, coprite a lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti. 

Tagliate il peperone a listarelle e fate saltare velocemente in una wok con un filo di olio extra vergine di oliva. Posizionate le listarelle di peperone in un piatto e tenete da parte.

Ponete sul fuoco una padella, versate il burro e fate sciogliere a fuoco dolce, aggiungete un trito di erbe aromatiche (prezzemolo, timo, rosmarino e origano fresco) e le rimanenti nocciole tritate grossolanamente, fate cuocere per circa 5 minuti a fuoco dolce, il condimento deve assumere un bel colore nocciola e si devono sentire tutti i profumi degli ingredienti. 

Inserite nel forno già caldo a 200° la teglia con i gamberi e fate gratinare, basteranno pochi minuti. 

Nel frattempo fate cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolate al dente, fate salatare nell’intingolo di erbe aromatiche, aggiungete infine le listarelle di peperone e i gamberi gratinati con il fondo di nocciole tritate, mescolate bene e servite subito. 

Ricette realizzate da: Daniela&Diocleziano